Il manto lussuoso, folto e pieno del gatto siberiano si riscontra in qualsiasi colore o motivo. Il triplo strato del manto è composto da un sottopelo più corto e denso di capelli lanuginosi (i capelli più vicini alla pelle); uno strato di “capelli bianchi” leggermente più lunghi nel mezzo e uno strato esterno ancora più lungo (chiamato “pelo di guardia”).

Con l’arrivo della stagione calda il manto gatto siberiano si assottiglia: quello estivo è più corto e più sottile. In inverno, il manto sarà più spesso e più lungo. La cura del manto, specie in estate, è necessaria: spazzolatelo occasionalmente, tenete sotto controllo le orecchie per essere sicuri della loro pulizia, senza però introdurre batuffoli di cotone nella cavità auricolare.

Ricordate sempre che per qualsiasi piccolo dubbio (arrossamenti orecchie, pruriti…) non esitate a chiedere la consulenza del vostro veterinario. Una breve visita è sempre consigliabile per rassicurare voi e prevenire patologie fastidiose al vostro amico felino.